DEADLINE: 1/12/2021


Giovane Fotografia Italiana è un progetto nato nel 2012 e promosso dal Comune di Reggio Emilia che prevede, dal 2018, l’assegnazione di un premio. In collaborazione con gli Eredi Luigi Ghirri, a partire dall’edizione 2022 assume la denominazione Premio Luigi Ghirri, per rafforzare il sostegno ai talenti emergenti della fotografia contemporanea in Italia.
Il progetto, a cura di Ilaria Campioli e Daniele De Luigi, è in collaborazione con GAI. Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e con Fotografia Europea, in partnership con Photoworks Festival di Brighton, Festival Panoràmic di Granollers, Barcellona, Fotofestiwal Łódź. Attraverso la rete dei partner, GFI si propone l’obiettivo di creare ulteriori opportunità di visibilità per gli artisti. Il premio è reso possibile grazie al contributo di Reire srl. Il progetto è co-finanziato da Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale e ANCI.

OPEN CALL GFI | PREMIO LUIGI GHIRRI
Il Comune di Reggio Emilia indice la nona edizione della open call, rivolta ad artiste e artisti under 35 – cittadine/i italiane/i oppure straniere/i attualmente residenti in Italia – che utilizzano la fotografia come medium.
Il format prevede la selezione di 7 proposte che confluiranno in una mostra collettiva nell’ambito di Fotografia Europea 2022.
I candidati dovranno presentare un progetto (preferibilmente recente e non già esposto altrove nella medesima forma) aderente al tema proposto e costituito da una serie di immagini con una descrizione e una proposta di allestimento. La forma e la modalità espositive saranno definite in accordo tra l’artista e i curatori.

IL TEMA: POSSIBILE
“Possibile è ciò che il mondo non ha ancora espresso ma potrebbe esprimere in qualsiasi momento. […] Il reale è fatto anche di ciò che non c’è ma potrebbe esserci, ciò che è invisibile non è meno esistente del visibile”.

Nel suo ultimo saggio Leonardo Caffo intravede nell’“essere giovani” quello stato che permette di non farsi ingabbiare dalle regole e dalle convenzioni, di saper vedere sé stessi e il mondo circostante fuori dei ruoli già assegnati e dai destini già scritti. Ed è una condizione che va oltre la soglia anagrafica: da Pascoli, fino a Ghirri e Wenders, è la capacità di vedere le cose non imparandone la definizione già data, ma immaginandone le infinite potenzialità. Le recenti trasformazioni del medium fotografico offrono sempre più possibilità per trovare nuovi modi di affrontare tematiche e argomenti complessi. Continui spostamenti di campo che permettono di dare spazio a tutte quelle immagini latenti in grado di tracciare un’altra narrazione, raccontare un’altra storia. Giorgio Parisi, recentemente insignito del Premio Nobel per la fisica, ci insegna come siano proprio gli elementi differenti, che eccedono, che non si conformano, quelli da cui partire per provare a descrivere i sistemi complessi in cui ci troviamo tutti noi oggi ad abitare.

REQUISITI
La partecipazione è riservata ad artiste ed artisti – cittadine/i italiane/i oppure straniere/i attualmente residenti in Italia – che non abbiano compiuto il 36° anno di età prima della chiusura dei termini di iscrizione.
Nel caso di collettivi artistici si richiede che tutti i membri del gruppo abbiano un’età inferiore ai 36 anni e che almeno la metà di essi siano di nazionalità italiana o attualmente residenti in Italia.
I candidati dovranno presentare un progetto (preferibilmente recente e che non sia già stato esposto o pubblicato nella medesima forma) aderente al tema proposto e costituito da una descrizione, una serie di immagini e una proposta di allestimento. La forma e la modalità espositiva saranno definiti in accordo tra l’artista e i curatori.
È consentito partecipare contemporaneamente anche alla open call promossa da Fotografia Europea, ma qualora lo stesso progetto venisse selezionato da entrambe le giurie l’artista dovrà scegliere a quale aderire e comunicarlo entro e non oltre il 12 gennaio 2022.
Ogni artista o collettivo può candidare soltanto un progetto.
Non possono partecipare le artiste e gli artisti che siano già stati selezionati in una delle ultime tre edizioni del bando (ed. 2018, 2019, 2021).

GIURIA DI SELEZIONE
I progetti saranno selezionati da una commissione composta da
Ilaria Campioli – Giovane Fotografia Italiana, Reggio Emilia
Krzysztof Candrowicz – Fotofestiwal, Łódź
Daniele De Luigi – Giovane Fotografia Italiana, Reggio Emilia
Chiara Fabro – Festival Panoràmic, Granollers – Barcelona
Shoair Mavlian – Photoworks Festival, Brighton

COME INVIARE LA CANDIDATURA
La candidatura è gratuita.

Per partecipare:

  1. creare un account da fotografo sulla piattaforma Picter;
  2. Nella pagina dei contest per creatori selezionare Giovane Fotografia Italiana per registrarsi e procedere con l’inserimento dei dati e la descrizione del progetto.
  3. Caricare i materiali richiesti che includeranno: • selezione di immagini (minimo 5 – massimo 15, 1500 px lato lungo);
    • descrizione del progetto in italiano ed inglese;
    • curriculum vitae;
    • una breve biografia (massimo 1500 caratteri);
    • liberatorie compilate e firmate dai soggetti ritratti in maniera riconoscibile;
    • sketchwork di una proposta di allestimento.

Non saranno valide le candidature che risultino incomplete. L’upload del materiale sarà modificabile fino alla data di chiusura del bando.

ESITO DELLA SELEZIONE
I risultati della selezione saranno comunicati via e-mail entro il 6 gennaio 2022 e pubblicati sul sito web gfi.comune.re.it.
Le artiste e gli artisti selezionati sono tenuti a confermare la loro partecipazione entro e non oltre il 12 gennaio 2022 alle ore 12. Dovranno inoltre farsi carico del trasporto delle opere e dei relativi costi.
Le opere dovranno essere consegnate a Reggio Emilia in un periodo compreso tra 11 e 15 aprile 2022.
L’allestimento della mostra sarà realizzato indicativamente nei giorni compresi tra il 18 e il 22 aprile, con l’ausilio di personale tecnico specializzato. La segreteria organizzativa comunicherà le date effettive ad artiste e artisti, che saranno tenuti a rispettare le esigenze logistiche e organizzative del Comune di Reggio Emilia.
Il Comune di Reggio Emilia garantisce la massima cura nelle fasi di allestimento della mostra e la copertura assicurativa delle opere durante il periodo espositivo, comprese le fasi di allestimento e disallestimento. È esclusa la copertura assicurativa durante il trasporto delle opere.

MOSTRE ED EVENTI
In un’ottica di sostegno e promozione della creatività emergente, i progetti artistici realizzati saranno valorizzati attraverso momenti di presentazione pubblica e opportunità di circuitazione nazionale e internazionale degli artisti e delle opere.
I progetti selezionati saranno esposti in una mostra collettiva a cura di Ilaria Campioli e Daniele De Luigi che sarà allestita in anteprima a Reggio Emilia, nella suggestiva sede dei Chiostri di San Domenico, nell’ambito del festival

Fotografia Europea 
(29 aprile – 12 giugno 2022) 

Durante le giornate inaugurali del festival (dal 29 aprile al 1 maggio 2022) le artiste e gli artisti avranno l’opportunità di presentare il proprio lavoro in conferenze e/o visite guidate di presentazione di Giovane Fotografia Italiana, nel palinsesto di incontri di Fotografia Europea, con la partecipazione di artisti, curatori e rappresentanti dei partner istituzionali.
• GFI | Premio Luigi Ghirri
Il progetto artistico ritenuto migliore tra i sette selezionati sarà insignito del Premio Luigi Ghirri, con un riconoscimento di 4.000 euro* che sarà assegnato durante le giornate inaugurali di Fotografia Europea.

OPPORTUNITÀ PER ARTISTE E ARTISTI
• Premio di 1.500 euro* a copertura di:

  1. produzione delle opere, complete di eventuali supporti, dispositivi di presentazione, cornici e attaccaglie;
  2. trasporto delle opere a Reggio Emilia e ritorno;
  3. trasferte personali e permanenza a Reggio Emilia;
  4. eventuale assicurazione a copertura del trasporto delle opere. • GFI | Premio Luigi Ghirri
    Il premio, del valore di 4.000 euro*, sarà assegnato al progetto valutato migliore da una giuria internazionale. La giuria sarà presieduta dalla direzione artistica di Fotografia Europea e avrà tra i suoi giurati un rappresentante della famiglia Ghirri.
    Giunto alla sua quarta edizione, il premio di Giovane Fotografia Italiana nel 2022 è dedicato a Luigi Ghirri. • Pass di ingresso alle mostre di Fotografia Europea 2022.
  • I premi erogati sono da considerarsi ai sensi dell’art. 81, c. 1, lett. d), D.P.R. 917/1986 e rientrano nella categoria dei premi attribuiti per il riconoscimento di particolari meriti artistici, scientifici o sociali, genericamente detti premi della cultura, così come precisato dalla Risoluzione Ministeriale 8/1251 del 1976, pertanto non sono assoggettabili a ritenuta alla fonte. Resta comunque a carico di chi percepisce i premi l’obbligo di comprendere le somme complessive a tale titolo conseguite nella propria dichiarazione dei redditi.

IMPEGNI DI ARTISTE E ARTISTI SELEZIONATE/I
Alle/ai 7 finaliste/i selezionate/ i sarà richiesto il documento d’identità per verificare la veridicità dei requisiti dichiarati nella prima fase di candidatura .

PRESS
Inviare entro il 10 febbraio 2022
• selezione di 5 immagini in alta definizione (jpg, 300 dpi, 20 cm di base) complete di didascalie, copyright e/o courtesy e liberatorie;
• biografia artistica discorsiva (massimo 1000 battute spazi inclusi) e un proprio ritratto;
• concept definitivo per ufficio stampa e pannelli di mostra (massimo 1500 battute spazi inclusi).

OPERE
• Inviare entro il 20 febbraio 2022 la scheda di prestito compilata e completa dei valori assicurativi delle singole opere. Il valore complessivo delle opere non potrà superare i 2.000 euro;
• Consegnare tra 11 e 15 aprile 2022 le opere prodotte, accuratamente imballate e accompagnate da dettagliate istruzioni per l’allestimento;
• Ritirare le opere entro il 24 giugno 2022;
• Garantire la disponibilità a concedere in prestito le opere per la circuitazione futura della mostra collettiva Giovane Fotografia Italiana #09 nell’ambito della rete di partner del progetto.

EVENTI
Presenziare alle giornate inaugurali di Fotografia Europea (dal 29 aprile al 1 maggio 2022).

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, informiamo che il Comune di Reggio Emilia con sede in p.zza Prampolini 1 – 42121 Reggio Emilia, in qualità di Titolare del trattamento, tratta i dati personali da Lei forniti per iscritto o verbalmente e liberamente comunicati. Il Comune di Reggio Emilia garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’Interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali.

DIRITTI DI UTILIZZO DELLE OPERE
La proprietà intellettuale e il copyright delle opere è degli autori/autrici, fatto salvo quanto di seguito indicato e fermo restando il rispetto dei diritti conferiti al Comune di Reggio Emilia. Inviando l’opera, il/la partecipante dichiara di essere titolare di tutti i diritti di utilizzazione della stessa, che i contenuti dell’opera non violano le leggi vigenti e che l’opera non presenta contenuti di carattere diffamatorio. Non è permesso l’utilizzo di opere d’arte o materiali protetti da copyright, senza l’autorizzazione dell’autore. Ogni partecipante è responsabile del contenuto delle proprie opere e garantisce che i materiali, le immagini e i relativi diritti che l’autore conferisce al Comune di Reggio Emilia non ledono alcun diritto di terzi e che l’autore ha ottenuto le necessarie liberatorie per le immagini di persone o cose per cui sia necessario, precedentemente la candidatura al presente concorso. Il Comune di Reggio Emilia si riserva il diritto di riprodurre, presentare, elaborare e pubblicare integralmente o in parte le immagini pervenute, senza alcun onere ulteriore, nell’ambito delle attività culturali dell’ente. Le immagini inviate per la partecipazione potranno essere utilizzate per proiezioni nelle città italiane aderenti alla rete GAI, nell’ambito delle attività di Photoworks a Brighton, del Festival Panoràmic a Granollers-Barcellona e di Fotofestiwal, Łódź. I suddetti utilizzi saranno a discrezione del Comune di Reggio Emilia e del GAI e l’autore/autrice non potrà esigere alcun compenso o avanzare qualsiasi altra pretesa. Gli autori e le autrici avranno diritto alla citazione del proprio nome quali autori/autrici dell’opera in occasione di tutte le forme di utilizzo. Il Comune di Reggio Emilia garantisce di rispettare l’autorialità delle opere e di non effettuare interventi che ne alterino la natura originale.

ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO
La partecipazione alla call sottintende l’accettazione del presente regolamento e garantisce il rispetto rigoroso delle scadenze indicate. Ogni partecipante dichiara di aver letto il presente documento in ogni suo punto e in tutti i dettagli. La partecipazione al bando è gratuita e non prevede costi di iscrizione. La copia dei documenti d’identità dei candidati e delle candidate selezionate/i vale come autocertificazione della titolarità e veridicità di quanto inviato.
Il Comune di Reggio Emilia si riserva il diritto di modificare e/o abolire in ogni momento le condizioni e le procedure aventi oggetto il presente concorso prima della data di sua conclusione. In tal caso il Comune di Reggio Emilia provvederà a dare adeguata comunicazione. Il Comune di Reggio Emilia non si assume responsabilità per qualsiasi problema o circostanza che possa inibire lo svolgimento o la partecipazione al presente concorso.

PROMOTORI
Promosso da Comune di Reggio Emilia in collaborazione con GAI. Associazione per il circuito dei Giovani Artisti Italiani e Fotografia Europea; in partnership con Photoworks Festival, Brighton; Festival Panoràmic – Granollers, Barcelona; Fotofestiwal Łódź.
Con il contributo di Reire srl.
Co-finanziato da Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale e ANCI.

CONTATTI
Comune di Reggio Emilia – Servizi Culturali
piazza Casotti 1/C – 42121 Reggio Emilia
gfi@comune.re.it
www.gfi.comune.re.it
fb e ig @culturareggioemilia